Lotta alle FakeNews, si ma Soft

La presidentA della Camera dei deputati e deputate è da parecchio che spende soldi pubblici, tempo e preziose risorse per combattere una guerra mai esistita. Numerosi i suoi appelli ai CEO dei vari social media come numerose le sue sparate e “denunce” sui medesimi mezzi. 

Tutto sembrava volgere verso la più cupa delle censure, ma come spesso accade in Italia… “la montagna ha partorito un topolino” (e per fortuna ndr). Le urla della presidentA sono state ascoltate nel più classico stile capitalistico, infatti il buon vecchio Zuck ha lanciato una vera e propria campagna di sensibilizzazione, di fatto Sfanculando la nostra terza carica dello stato (più che carica… caricatura ndr) che avrebbe prediletto un avere propria caccia alle streghe.

Se da una parte c’è da gioire e compiacersene in quanto non solo le urla e le grida di una esagitata personaggia sono state totalmente tacitate, dall’altra c’è da analizzare il comportamento estremamente soft adottato dalla multinazionale. Non c’è da credere che Zuck  e sodali abbiano voluto preservare la libertà d’espressione (anche se di fatto l’effetto collaterale è quello ndr) ma per lo più hanno voluto salvaguardare i loro profitti e la loro piattaforma di advertising, in quanto molti dei siti di FakeNews utilizzano in modo massiccio la sponsorizzazione a pagamento del social.

Ps. Seguendo il mondo della rete mi sono permesso di fare questo appunto appellandomi alla libertà d’espressione. Questo è solo ciò che penso e che probabilmente potrebbe essere etichettato come fake news, da chi non ammette visioni diverse dalle sue, O peggio ancora in contrasto con i propri interessi politici, sociali ed economici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...