Ancona: “Fusione” senza controllo

Chi è costretto a fuggire dal proprio paese natale per via di guerre, fame e pestilenze o semplicemente perché vorrebbe garantire ai propri figli un futuro migliore (e questo lo hanno fatto anche gli italiani perché prima degli africani c’erano i terroni da discriminare) ci deve far capire che sono persone disposte a fare sacrifici ad adattarsi “senza combattere” perché già stremati dal cambio di paese. Se poi aggiungete che alcuni di loro vengono da culture antiche quasi come la nostra è facile capire che “l’integrazione” così come ci è stata raccontata semplicemente non può esistere, perché è praticamente impossibile far assimilare usi e costumi a chi ne ha già degli altri ben radicati. Quindi quello che stiamo vivendo è una fusione (forzata) di più culture, quello che però mi sento di voler ricordare è che vanno salvaguardate quelle conquiste sociali e i diritti ottenuti in secoli di emancipazione culturale, il fatto di avere stato e religione separati è una conquista, il fatto che la legge dovrebbe essere al disopra di tutto e tutti è una conquista. Alle nuove generazioni frutto di questa stupenda fusione (la diversità è fattore di evoluzione) chiedo solo di preservare tutto ciò e di elevare i propri desideri non verso un consumismo miope ma verso una continua sete di diritti e tutele a favore delle libertà individuali senza che queste possano nuocere al prossimo. L’interesse della collettività deve sempre prevalere sugli interessi particolari di singoli individui o di piccoli gruppi. 

Il fatto che gli appartamenti perdano di valore è dato dal fatto che usi e costumi di alcune culture qui da noi sono visti superati, che la concezione di igiene a seconda delle varie culture può avere ampie differenze. 

L’unica cosa che mi sento di contestare a chi ha voluto questa fusione forzata è che da tale atto si scatenano sempre forti energie che se non convogliate possono portare alla distruzione, ma forse lo sanno pure ma si sono fatti i loro conti e a quanto pare per loro i profitti sono superiori alle perdite.
RIF. https://www.facebook.com/groups/667928889986886/permalink/1362959827150452/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...